KO

Il KO è una gara a eliminazione; si sfidano due binomi concorrenti alla volta su due percorsi distinti, paralleli, speculari. Passa il turno chi supera l’ultimo ostacolo per primo. Ogni sfida si disputerà in minimo due e massimo tre manches, il concorrente che otterrà il risultato migliore sulle tre manches passa al turno successivo. Verrà effettuato il cambio campo ad ogni manche e in caso di pareggio per il campo del terzo giro si deciderà a sorteggio.
I cani-concorrenti dovranno effettuare il percorso indicato con la sequenza numerica.
Il percorso inizierà con un ostacolo salto e terminerà con un ostacolo salto.
Tra i due ostacoli salti saranno posizionati una serie di altri ostacoli e il tavolo può essere utilizzato in partenza, nel qual caso non viene considerato come ostacolo.
I concorrenti vengono suddivisi in due categorie Small–Medium e Large.
Percorso composto da un minimo di 8 ostacoli ed un massimo di 20 ostacoli.
L’altezza dei salti sarà di 30 cm small- 40 cm medium- 60 cm large.
Esiste l’obbligo della sequenza numerica, verranno conteggiati sia gli errori che i rifiuti come in una qualsiasi altra prova d’agility, in caso di rifiuto l’attrezzo và ripetuto anche se abbattuto (il giudice di percorso darà un segnale acustico, fischio).
Oltre alle solite regole FCI ci sarà l’eliminazione anche nel caso sia il cane che il conduttore facciano invasione nel campo avversario.

ISCRIZIONE ALLA GARA

Regolamento

Responsabile di disciplina: Christian Oggioni Svolgimento delle prove: I Concorrenti saranno sorteggiati per coppie con un ordine di partenza prestabilito secondo un tabellone. Il tabellone deve essere composto da un numero di partecipanti pari per ogni turno, in caso ciò non fosse possibile verrà ripescato a sorteggio un binomio del turno precedente. I due binomi concorrenti si disputano a sorteggio la posizione di partenza. Il conduttore si presenta sul percorso, mette il suo cane in posizione ferma (in piedi, seduto o a terra) dietro la linea di partenza. Il conduttore toglie il guinzaglio e il collare il cui uso, per ragioni di sicurezza, non è consentito durante la prova. Il conduttore non deve tenere niente in mano durante lo svolgimento della prova, ma può prendere posizione in un luogo di sua scelta nel percorso. Il giudice di linea controlla che i due conduttori siano pronti e successivamente da il via alla gara con un segnale acustico (fischio); il cane non può superare la linea di partenza (o primo ostacolo) prima del fischio del giudice, se ciò accade è come se non avesse superato il primo ostacolo che deve essere ripetuto. Vince e passa il turno chi taglia il traguardo (ultimo salto) per primo con il minimo di errori o rifiuti. Andranno in Finale gli ultimi 4 binomi rimasti per ogni categoria (Small–Medium e Large) a seguito delle dispute precedenti. I due binomi perdenti della prima sfida di finale si contenderanno il terzo e quarto posto, i due binomi vincenti della prima sfida di finale si contenderanno in un’ultima sfida il primo e il secondo posto. Per qualsiasi controversia rimarrà valido il giudizio del capo Giudice. Scarica regolamento Agility FCI
Dog Olympic Games

Dog Olympic Games