Obedience

Possono partecipare alle prove di Obedience tutti i cani, con o senza pedigree, che abbiano compiuto almeno 10 mesi di età.

Un cane che abbia gareggiato in una determinata classe non può retrocedere alla categoria precedente. Un cane che abbia gareggiato in una classe ottenendo “eccellente” per cinque volte, esclusa la classe cinque, è obbligato a passare alla classe successiva. Per passare da una classe ad un’altra è sufficiente prendere per una volta la qualifica di “eccellente”. Se un soggetto proviene da altro circuito in cui viene svolta questa disciplina, FICSS-ASI riconosce i risultati conseguiti solo per la classe massima del circuito di provenienza. Il conduttore dovrà dimostrare, all’atto dell’iscrizione, attraverso il libretto delle qualifiche di aver gareggiato in quella classe e di aver conseguito la qualifica di almeno “buono”, a quel punto potrà decidere se iscriversi direttamente in classe cinque. Per tutti gli altri sarà necessario iniziare il percorso dalla classe uno (facoltativamente dalla open o debuttanti).

PROGRAMMA:

Giovedì pomeriggio (dalle 18:00 alle  20:00) Prova campo

Venerdì 9:30 inizio gara classe open
14:30 inizio gara classe debuttanti

Sabato 9:30 inizio gara classe 1
11:00 inizio gara classe 2
14:30 inizio gara classe 5

A fine gare premiazione dei primi 5 classificati di ogni classe
All’interno della competizione verrà assegnato dal giudice Anna Congiu, ospite speciale della manifestazione,  il  trofeo in memoria di Carlo Marzoli al binomio che, indipendentemente dal punteggio conseguito,  avrà colpito per complicità e collaborazione durante lo svolgimento della prova.

Domenica
Ore 9:30 FINALE dei primi 4 binomi di TUTTE LE CLASSI

A fine gara premiazione dei Finalisti

ISCRIZIONE ALLA GARA

Regolamento

Responsabili di disciplina: Silvia Cacciatore e Alessandro Grimoldi

Regolamento_Obedience_2018.pdf

Dog Olympic Games

Dog Olympic Games